Accesso Utenti

DEATHCHAIN- Deathrash Assault

Tutti sanno che i finlandesi hanno i denti bianchi...ma forse non tutti sanno come sono bravi a fondere il death metal (finnish) con il thrash metal.
Se volete udire con le vostre orecchie non vi resta che buttarvi sui DeathChain e il loro album DeathTrash Assault.
Nascono nel 1997 sotto il nome di "winterwolf" e dopo due demo deludenti si spostano a Kuopio(sempre in finlandia) e cambiano line-up e nome per diventare finalmente i Deathchain.
Deathrash Assault è il loro secondo lavoro sotto il nome di "Deathchain" ed è un disco che prende subito.
Il disco inizia con un growl iniziale di KJ. KHAOS (il vocalist) che anticipa l'armageddon musicale che sta per prendere atto.
Infatti,subito dopo il growl inizale,l'armageddon musicale comincia :chitarre stuprate,batteria pestatissima e un buonissimo growl supportato magistralmente dagli altri componenti del gruppo.
I deathchain con questo lavoro si confermano un gruppo pieno di energie,basti pensare che dopo la prima traccia le altre che seguono mantengono lo stesso ritmo distruttivo.
Le uniche traccie un po più "soft" sono senza dubbio "Panzer Holocaust" e "Valley of the corpse" usate per non annoiare l'ascoltatore.
Nelle traccie "Lepra Lord" e "valley of the corpse" si aggiunge alle chitarre la presenza di JV dei Machine Men,band power finlandese,che ammorba un po i suoni senza però far perdere la cattiveria dei brano.
Una band travolgente ,che mischia le sonorità dell'old thrash con quelle dell thrash attuale, e che consiglio sopratutto a chi segue band come i Destruction,gli At the gates,i morbid angel e i Terror 2000(sopratutto),