Accesso Utenti

HUMAN VOID- S.elf H.uman C.ombustion

Dall'unione tra Il Trentino,il Veneto e la Sardegna,nascono gli Human Void.L’idea nasce nel maggio 2007 dalle menti di Gabry (ex voce degli Evil Whisper; Erosion) e Alex (ex chitarra/tastiere dei Moonrise/Artemisia, Svart, Mystigma project e Cybergate), ai quali si aggiunge subito dopo F.K. (ex Absent Look, Near) al basso.
Nell’agosto dello stesso anno Nekrofelyam (ex membro di varie band del circuito sardo tra cui Necromessiah, Habemus Sátanas, Hell on Earth project) si unirà alla band come seconda chitarra.Inzialmente si avvalevano della partecipazione di Fredrik (ex Lorn; Near) come guest drums.
Le sonorità del gruppo spaziano dal Death/Black, all’Industrial, all’elettronica. Viene utilizzata principalmente la drum machine anche se in alcuni pezzi verrà inserita una batteria reale. Le voci sono malsane, a tratti filtrate per creare l’atmosfera giusta nel contesto. Chitarre e basso si occupano di mantenere l’aspetto più old school del genere.
Le lyrics sono perlopiù indirizzate agli aspetti sconosciuti della mente umana, fenomeni paranormali e inspiegabili come l’autocombustione o più semplicemente fobie di vario tipo.Nel Dicembre del 2007 gli Human Void fanno uscire il loro primo lavoro S.elf H.uman C.ombustion 
Nello stesso periodo F.K. lascia la band di comune accordo. Nekrofelyam si occuperà delle nuove parti di basso.
La band decide di proseguire con la formazione a tre, dedicandosi principalmente alla realizazzione di nuovi brani.Il demo,dicevamo;S.elf H.uman C.ombustion come detto sopra, è un concentrato di black/death con contaminazioni che vanno dall'industrial all'elettronica;musicalmente siano a metà strada tra i Satyricon di ''Rebel Extravaganza''(per quanto riguarda la componente sperimentale) e i Thorns,sottovalutata band norvegese.Non manca qualche richiamo all'old school norvegese (Il riff portante di ''Human Void'' ricorda molto da vicino i Carpathian Forest).L'unica pecca del demo forse,è che le tracce vere è proprie sono solamente due (''S.H.C. (Self Human Combustion'' e la già citata ''Human Void'') perciò è molto difficile dare un giudizio globale sulla band.Per ora possiamo dire che siamo sulla buona strada,consiglio alla band di continuare su questa linea e magari di osare ancora di più,poichè il potenziale c'è e si sente.Gli amanti di band quali Thorns,DHG e Aborym gli diano un ascolto,non se ne pentiranno.Apocalittici.