Accesso Utenti

DANNY DIABLO (HC PUNK/UNDERGROUND THUG HIP HOP - NEW YORK)

  • Scritto da Chiosso Danilo
WHO'S THIS MOTH**F**KER FROM NEW YORK?

Cosa c'è ancora da dire o scrivere sulla vita, la carriera artistica e il mondo che ruota intorno a DANNY DIABLO (quando esiste WIKIPEDIA e una notevole varietà di siti e link dedicati a questo eclettico personaggio)? Sappiamo già che il suo vero nome è DAN SINGER, che ha 40 anni circa, tatuato dalla testa ai piedi, sposato con la cantante NATASHA NICHOLSON aka EYE-RA-HAZE in arte, dalla quale ha avuto il piccolo DILLINGER MOSES SINGER nel 2008, un'adolescenza movimentata per le strade di NEW YORK sotto lo pseudonimo di LORD EZEC (il nickname usato come writer), un arresto per tentato omicidio che lo porterà a cambiare vita e dedicarsi alla musica, nonché film e videoclip, una partnership con TRIBAL, JOKER e METHODS NY CLOTHING, la fondazione a partire dai primi '90 dei CROWN OF THORNS, poi ICEPICK e successivamente SKARHEAD.... Leggi tutto: DANNY DIABLO (HC PUNK/UNDERGROUND THUG HIP HOP - NEW YORK)

IRON MAIDEN "PROWLER" (brano tratto da OMONIMO 1980 - EMI REC)

  • Scritto da Chiosso Danilo
IL BRANO CHE HA CAMBIATO LE NOSTRE VITE...ESISTE?
 
Partiamo subito con una delicata premessa: non voglio essere prevenuto e forse a molti lettori non interesserà, ma la mia band preferita in tutto e per tutto sono e saranno sempre i METALLICA, album senza tempo come "MASTER OF PUPPETS" ed "....AND JUSTICE FOR ALL", arte sopraffina ed evoluta nella composizione, nonché impatto live ineguagliabile con nessuno, e poi la track della mia vita, "ONE"......vi starete chiedendo: come mai citare tanto i divi della BAY AREA Californiana quando la recensione riguarda il brano di una band leggendaria e capostipite dell'heavy mondiale?  Leggi tutto: IRON MAIDEN "PROWLER" (brano tratto da OMONIMO 1980 - EMI REC)

DEFTONES "DIAMOND EYES" (2010 - REPRISE/WARNER BROS REC.)

  • Scritto da Chiosso Danilo
DEFTONES- Diamond EyesE' una calda domenica di Agosto e sto viaggiando con la macchina sulle montagne della Alta Val di Susa, a circa 80 km da Torino, in compagnia della cara Elena.....splendida giornata di sole, qualche sosta qua e là, il vento che soffia sui nostri visi, gente tranquilla e serena che si muove di borgata in borgata, uno spettacolo da batticuore per chi ha la fortuna di ammirare la grandiosità della natura nella sua purezza e immensità (nonostante l'opera dell'uomo sia evidente: vedi alberghi, ristoranti, centri sportivi, cantieri in corso, strade asfaltate e muraglioni artificiali a 2000 m e più, etc).......nell'autoradio un particolare cd ci allieta il tutto come colonna sonora, non è un disco "memorial", è stato pubblicato solo nel 2010, ce ne sarebbero altri cinque di cui parlare riguardo questo gruppo, di cui il mio preferito in assoluto, ma è talmente emozionante, carico di vita per quello che rappresenta e adatto alla situazione che non riesco a non studiarmi nella testa una bella recensione (mentre guido nelle curve eh eh eh!).......poi scusatemi, siamo nel 2011 e quindi è già "storico": parliamo di "DIAMOND EYES" dei DEFTONES, una band verso la quale mi inchino a dovere.

SICK OF IT ALL "BUILT TO LAST" (EASTWEST RECORDS - 1997)

  • Scritto da Chiosso Danilo

Sick Of It All       Sick Of It All  

Spesso nelle recensioni amo molto iniziare con citazioni quasi fantasiose o partire da miei episodi di vita o delle stesse band per arrivare al succo della questione.......questa volta no! nudi e crudi perché parliamo dei SICK OF IT ALL, pionieri da fine anni '80 dell' hardcore punk made in New York City, ancora oggi massimi esponenti di un movimento musicale (ma anche culturale) che ha adebti in tutto il mondo tra le cosidette " vecchia e nuova scuola"!

Leggi tutto: SICK OF IT ALL "BUILT TO LAST" (EASTWEST RECORDS - 1997)

SILVERCHAIR "FROGSTOMP" (MURMUR/SONY MUSIC AUSTRALIA - 1995)

  • Scritto da Chiosso Danilo

 

1995 è l'anno d' esordio dei SILVERCHAIR, band australiana "outsider" dal mondo liceale che cambiò la vita di molti adolescenti legati al metal e al crossover di inizio decennio, compreso il sottoscritto, un trio di sedicenni (classe 1979) che gettò le basi per quello che sarà definito da tutti il "post-grunge", in piena epoca HELMET, SOUNDGARDEN, RAGE AGAINST THE MACHINE, FAITH NO MORE, ALICE IN CHAINS all'apice del successo e l'alternative rock americano e inglese ai vertici delle classifiche mondiali: l'album fu scritto nel 1994, pubblicato solo l'anno successivo, e si intitolava FROGSTOMP.

Leggi tutto: SILVERCHAIR "FROGSTOMP" (MURMUR/SONY MUSIC AUSTRALIA - 1995)