Accesso Utenti

[NOVA ROCK 2017] Slayer e il popolo del Nova Rock

  • Categoria: News
  • Pubblicato: Venerdì, 16 Giugno 2017 16:22
  • Scritto da Yamile
  • Visite: 279

La seconda giornata si presenta con delle sorprese assolutamente di valore che rendono piacevole l’enorme caos di gente e il sole cocente.

Il popolo del Nova Rock ha sfidato una giornata torrida, polverosa, ballando sui ciotoli dorati del sentiero che li porterà a scontrarsi con il mago di Oz. Il mago con il sorriso beffardo e malvagio. Un uomo che fa parte della entità più malvagia del paese incantato della musica e che risponde al nome di SLAYER!

Un sentiero che si snoderà dal primo pomeriggio al profondo nero della notte con solo una luna opaca e rossa dalla polvere a far da guardiano a quello che succederà. Un sentiero vario, intenso, non privo di pericoli e di persone che si perderanno ma che avrà il suo fine. Coloro che sono sopravvissuti al viaggio e hanno sconfitto il mago cattivo possono essere fieri delle loro gesta e possono tornare soddisfatti e sfiniti alle loro tende. Per riposarsi, poco, ed essere pronti, ancora  meno, per il giorno successivo.

L’epilogo della giornata devastante è la mazzata dei campioni. Lo si sente nell’aria che sta arrivando il nemico. E loro non deludono.

Insolitamente vengono  suonati album che non trovano sempre molto spazio nel repertorio che sfoggiano in terra italica. Ma comunque l’impatto è devastante. Show No Mercy è il motto della serata e gli Slayer non ne fanno un mistero.  Nessuna pietà. E nessuno che la chiede! Il pubblico risponde agli attacchi di chitarre e violenza, anche se è stremato, non ce la fa più, ma non demorde. Una ora e mezza di Slayer, un gruppo i cui concerti non possono essere semplicemente visti o ascoltati, ma deve essere guadagnato con il sudore e il sacrificio.

Il viaggio ha avuto fine. Il perfido nemico  non depone le armi perché non sconfitto, ma concede ai prodi il riposo che si meritano sotto il ghigno della luna che si è goduta lo spettacolo.

nova rock Slayernova rock Slayernova rock Slayernova rock Slayernova rock Slayernova rock Slayernova rock Slayernova rock Slayernova rock Slayernova rock Slayer

Foto di Yamile Barcelo

Articolo di Endy Prandini